Menu
  • Astoi

    Il 9 giugno ASTOI Confindustria Viaggi ha organizzato a Milano,  il convegno  "Fondo di Garanzia e nuove normative: soluzioni e opportunità per tour operator e agenzie di viaggi, nel mercato che cambia".
    L’evento, moderato da Magda Antonioli Direttrice del Master in  Economia del Turismo dell’Università Bocconi, è stato un momento di confronto per fare il punto sulle principali tematiche riguardanti la normativa nazionale ed europea in materia di pacchetti turistici  e, in particolare, sul nuovo obbligo introdotto dalla Legge 215/2015.
    Il Fondo è uno strumento alimentato da capitali privati a garanzia dei clienti che viaggiano con i tour operator associati, uno strumento pensato per durare nel tempo, che comprende sia una parte finanziaria che una assicurativa, gestito nella massima trasparenza per il bene dei soci ha  affermato il Presidente Luca Battifora nel suo intervento.
    Il nuovo Fondo  rientra in un progetto più ampio, che vedrà il lancio di un bollino blu di certificazione perché fare tour operating significa dare al cliente e ai fornitori garanzie precise, anche assicurative.
    Più sfumata  la posizione della distribuzione organizzata, che paga ancora una volta lo scotto della frammentazione. Come network, esiste un progetto che  verrà presentato a breve, ha riferito Franco Gattinoni nel suo intervento. Mentre Gian Paolo Vairo, ad di Welcome Travel Group, ha sollevato qualche perplessità  su quali siano le circostanze  in cui  spetterà alle agenzie di viaggi proteggere i propri clienti: quando si tratta di pacchetti organizzati in proprio, o anche quando vengono venduti pacchetti dei t.o. Senza contare i problemi relativi al calcolo del massimale da assicurare, e alla fideiussione da fornire.  Il rischio, per tutte le agenzie, è di non essere più in grado di operare in proprio dal 1° luglio. I tempi ormai sono veramente stretti ha segnalato il sottosegretario Dorina Bianchi e c’è bisogno della collaborazione delle istituzioni a tutti i livelli. 
    Anche perché all'estero si sono già mossi da tempo, e gli 11 milioni di viaggiatori italiani, e relativo fatturato di 6,7 miliardi di euro che viene dal turismo agenziale, possono diventare molti di più, a patto di fare un vero gioco di squadra.
     
    (Per maggiori informazioni: astoi@astoi.com

    Nardo Filippetti,  Presidente di Eden Viaggi, è il nuovo Presidente di ASTOI Confindustria Viaggi. Torna alla guida dell’Associazione, dopo aver già ricoperto la carica  nel biennio 2012-2014.
    Il Consiglio Direttivo che affiancherà Nardo Filippetti, sarà così composto: Pier Ezhaya, vice presidente vicario e Carlo Pompili, quale vice presidente, Luca Battifora, Giorgio Palmucci, Frederic Naar, Andrea Mele, Carlo Schiavon, Mario Aprea, Georges Adli Zaky, Giorgio Trivellon, Claudio Asborno, Marco Peci, Danilo Curzi, Mario Roci, Francesco Butturini, in qualità di consiglieri.
     
    (Per maggiori informazioni: www.astoi.com)

    Astoi prosegue nella propria politica di affiliazione con tre nuovi importanti
    ingressi. Alidays, operatore specializzato in destinazioni lungo raggio, tailor made, in primis Americhe, Oceania ed Oriente, che ha perseguito la propria strategia di sviluppo investendo nella tecnologia messa a disposizione delle agenzie di viaggi per la vendita dei propri prodotti, la cui "mission" è creare "esperienze di viaggio" uniche per i viaggiatori.
    KEL 12, (cultura del viaggio), operatore storico di viaggi con accompagnatori in molteplici località del mondo sempre con un comune denominatore: la ricerca d`incontro tra natura, storia, arte, la conoscenza rispettosa e qualificata di luoghi, popoli e culture diverse.
    Infine Press tours, storicamente riconosciuto per le destinazioni caraibiche in particolare Cuba, ma con un portafoglio prodotto che si amplia dagli Stati Uniti all`Oceano Indiano e tanto altro ancora, con grande attenzione alle esigenze del mercato e del consumatore, come si evince dal sito interattivo, che fu antesignano del dinamic packaging, denominato Chiara/Travel architect.

    (Per maggiori informazioni: www.astoi.com)

    Il 9 giugno ASTOI Confindustria Viaggi  e il Master in Economia del Turismo dell'Università Bocconi, organizzano  alle 10.30 presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi di Milano,  il convegno  "Fondo di Garanzia e nuove normative: soluzioni e opportunità per tour operator e agenzie di viaggi, nel mercato che cambia".
    L’evento, moderato da Magda Antonioli Direttrice del Master in  Economia del Turismo dell’Università Bocconi, sarà un momento di confronto per fare il punto sulle principali tematiche riguardanti la normativa nazionale ed europea in materia di pacchetti turistici  e, in particolare, sul nuovo obbligo introdotto dalla Legge 215/2015. Interverranno  il Presidente di Astoi Luca Battifora, Franco Gattinoni Presidente Gattinoni Mondo di Vacanze, Gian Paolo Vairo AD Welcome Travel Group, l’Avv. Silvia Romanelli  dello Studio BonelliErede.
    Sarà l’occasione per ASTOI  di presentare un proprio Fondo di Garanzia privato, volto ad assicurare l'adempimento dell'obbligo di protezione dei consumatori dal rischio di fallimento o insolvenza degli operatori, che decorrerà dal prossimo 30 giugno 2016. Ne parleranno Paolo Arlandini Consigliere Sez. Finanza Confindustria Genova e Silvana Durante Legale ASTOI Confindustria Viaggi,
    Tito Gherardi Responsabile  Commerciale Ernesto Solari Assicurazioni. Concluderanno i lavori Luca Battifora e Dorina Bianchi Sottosegretario Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

    (Per maggiori informazioni e per iscriversi: astoi@astoi.com)

    Il 9 giugno ASTOI Confindustria Viaggi  e il Master in Economia del Turismo dell'Università Bocconi, organizzano  alle 10.30 presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi di Milano,  il convegno  "Fondo di Garanzia e nuove normative: soluzioni e opportunità per tour operator e agenzie di viaggi, nel mercato che cambia".
    L’evento sarà un momento di confronto per fare il punto sulle principali tematiche riguardanti la normativa nazionale ed europea in materia di pacchetti turistici  e, in particolare, sul nuovo obbligo introdotto dalla Legge 215/2015.
    Sarà anche l’occasione per ASTOI  di presentare un proprio Fondo di Garanzia privato, volto ad assicurare l'adempimento dell'obbligo di protezione dei consumatori dal rischio di fallimento o insolvenza degli operatori, che decorrerà dal prossimo 30 giugno 2016.
     
    (Per maggiori informazioni: astoi@astoi.com

    Il 9 giugno Astoi Confindustria Viaggi  organizza con il Master in Economia del Turismo dell'Università Bocconi, il convegno dal titolo: "Fondo di Garanzia e nuove normative: soluzioni e opportunità per tour operator e agenzie di viaggi, nel mercato che cambia". L’evento, che si terrà alle ore 10.30 presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi di Milano, vuole essere un momento di confronto per fare il punto sulle principali tematiche riguardanti la normativa nazionale ed europea in materia di pacchetti turistici e, in particolare, sull'adempimento dell'obbligo di protezione dei consumatori dal rischio di fallimento o insolvenza degli operatori.
    Considerando l'estrema difficoltà che le singole imprese hanno nel reperire sul mercato soluzioni effettivamente praticabili Astoi ha deciso di creare uno strumento per offrire una risposta concreta ad un problema di estrema rilevanza per il comparto: la costituzione di un Fondo di Garanzia privato  a copertura del rischio di fallimento o insolvenza dei tour operator, in adempimento all'obbligo - che decorrerà dal prossimo 30 giugno - previsto dalla Legge 215/2015. Introdurrà e modererà i lavori Magda Antonioli, direttore del Master in Economia del Turismo dell’Università Bocconi. In qualità di relatori interverranno il presidente di Astoi, Luca
    Battifora, primari esponenti del mondo della distribuzione turistica, professionisti e tecnici esperti di tematiche finanziarie e legali, rappresentanti della Commissione Europea e del ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo.
     
    (Per maggiori informazioni: www. astoi.com)
     

    Il Presidente di Astoi Luca Battifora e il Direttore Generale Flavia Franceschini insieme ad una delegazione di tour operator  rappresentati da Luca Pierini (Idee per Viaggiare) e Andrea Vannucci (Sporting Vacanze), hanno incontrato il Ministro degli Esteri della Repubblica delle Maldive, Dunya Maumoon, per discutere di alcuni temi volti a migliorare il turismo della destinazione e a promuoverla sul mercato italiano.
    Il Presidente Battifora ha aperto il confronto sottolineando l'importanza della destinazione per i tour operator associati. Tra gli argomenti trattati:  la sicurezza, rispetto alla quale il ministro ha dichiarato che sono in programma specifici interventi normativi atti ad incrementare i controlli nel Paese; l'istituzione di una rappresentanza diplomatica o di un Ente del Turismo in Italia, oggi assenti, per rafforzare i rapporti con il mercato italiano.
    Si è inoltre parlato dell'aumento  del costo dei trasferimenti in idrovolante, necessari per collegare gli atolli. Il ministro Maumoon, riconoscendo la situazione di monopolio che ha portato le tariffe interne a livelli proibitivi, ha informato la delegazione Astoi di un piano del governo per implementare la rete di aeroporti regionali. Altro argomento sul tavolo è stato l'onerosità della green tax, pari a sei dollari al giorno, a carico di chi soggiorna alle Maldive E' stato affrontato il tema della necessità di diversificare i livelli di ospitalità dei nuovi resort in apertura, oggi prevalentemente strutture a 5 stelle, per riuscire a catturare differenti fasce di clientela e aumentare di conseguenza i flussi turistici.
    Il ministro Maumoon ha informato i presenti di un progetto per l'espansione dell'aeroporto di Male. Per quanto riguarda la possibilità di implementare i voli charter, come richiesto dal ministro Maumoon, Battifora ha auspicato specifici interventi d’incentivazione da parte del governo maldiviano. Battifora e la delegazione hanno suggerito al ministro di avviare, a breve, una campagna media e di organizzare, insieme ad Astoi, un roadshow rivolto al trade.
    Globalmente, le Maldive hanno attratto nel 2015 1.234.248 turisti internazionali, conclude la nota, contro il dato del 2014, pari a 1.204.857 passeggeri. In questo ranking, il mercato italiano si classifica al 4° posto a livello mondiale e il terzo a livello europeo, preceduto da Cina, Germania, Gran Bretagna, davanti a Russia e Francia. Gli italiani che si sono recati alle Maldive nel 2015 hanno raggiunto quota 65.616, in aumento rispetto ai 57.862 arrivi del 2014.

     
    (Per maggiori informazioni: www.astoi.com)
     

    Conflitti, instabilità politica, eventi  naturali ed altri fattori  condizionano pesantemente la mobilità delle persone ed hanno cambiato, negli ultimi anni, in modo significativo il quadro internazionale. ‘Sicurezza’ e ‘livello di rischio’ sono divenute variabili che viaggiatori e organizzatori di viaggi devono sempre tenere ben presenti. In particolare, la diffusione del rischio per aree, e talora per microaree, o l’imprevedibilità della minaccia terroristica  non permettono più di circoscrivere con certezza le condizioni di sicurezza di una destinazione. Il legislatore, la magistratura e gli organismi di controllo intervengono in un quadro frammentario e disomogeneo, assumendo decisioni a volte non coerenti tra loro. Lo scenario attuale lascia spazio ad ampi margini di incertezza operativa, potenzialmente lesivi sia dei diritti dei consumatori che delle imprese del comparto. ASTOI Confindustria Viaggi ha voluto creare un momento di confronto per individuare regole certe e maggiori tutele per tutti gli attori coinvolti.

    I lavori sono inseriti all’interno della parte pubblica dell’Assemblea Generale dell’Associazione.

    Modera  Alessandro Plateroti, Vice Direttore de Il Sole 24 OreInterverranno:

    Luca Battifora
    Presidente ASTOI Confindustria Viaggi

    Claudio Taffuri
    Capo dell’Unità di Crisi del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

    Onofrio Cutaia
    Direttore Generale DG Turismo Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

    Giovanni Calabrò
    Direttore Generale DG Tutela del Consumatore dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

    Pietro Giordano
    Presidente Nazionale  di Adiconsum

    archive SCARICA IL PROGRAMMA/INVITO

    Per maggiori informazioni:

    ASTOI Confindustria Viaggi

    Tel   +39065924206
    astoi@astoi.com
    www.astoi.it

    Proseguono le attività del Gruppo di Lavoro "Rapporti con i Fornitori extraturistici” coordinato dal

    delegato responsabile Marco Peci e formato dai rappresentanti dei principali Tour operator Soci. In

    particolare, il Gruppo ha lavorato con successo sul progetto delle spedizioni cumulative dei cataloghi

    degli associati nelle agenzie di viaggi.

    “Gli obiettivi prefissati sono stati ampiamente raggiunti in brevissimo tempo ed i primi risultati sono

    davvero incoraggianti”, dichiara Marco Peci. “Nel corso degli incontri del Gruppo abbiamo definito

    un'agenda delle spedizioni dei cataloghi con cadenza mensile e ne abbiamo standardizzato le regole,

    offrendo ai soci flessibilità e facilità di partecipazione. Nell'ultima spedizione, grazie al partner TTL,

    abbiamo conseguito ottimi risultati in termini di tempistiche di consegna e di qualità del servizio reso”,

    conferma Marco Peci, "raggiungendo circa 4500 agenzie di viaggi, con un numero di dieci soci

    partecipanti, per 40 diversi titoli coinvolti. Questa iniziativa, che rappresenta una forte innovazione nel

    campo della logistica dei cataloghi turistici e crea un nuovo standard per la spedizione nelle adv di tutta

    Italia da parte dei maggiori players", conclude Peci, "assume caratteristiche ad oggi inedite per il nostro

    Paese e conferma la valenza del concetto di unione che produce vantaggi sia in termini economici, che

    di efficientamento e di semplificazione dei processi".

     

    Roma, 5.6.2015

     

    Per maggiorni informazioni 

    Ufficio Stampa & Rel. Esterne ASTOI – Confindustria Viaggi

    Tel. 06 5924206 - Fax 06 5915076 - E-mail comunicazione@astoi.com  – Website www.astoi.it