Menu
  • Tel.  +39 320 57 80 986
    Tel.  +39 06 4298 4041

    News 2021

    Per la IATA la domanda aerea nel mese di agosto 2021 rispetto allo stesso mese del 2019 – misurata in ricavi passeggeri chilometri o Rpk – è diminuita del 56%,  ancora di più di luglio scorso, quando la domanda era del 53% inferiore rispetto a luglio di due anni fa. 
    Una perdita d’utenza interamente derivante dai mercati domestici, in calo del 32,2% rispetto ad agosto 2019, un forte peggioramento rispetto a luglio 2021, quando il traffico era diminuito del 16,1% rispetto a due anni fa. L’impatto peggiore è stato in Cina, mentre India e Russia sono stati gli unici grandi mercati a mostrare un sia pur marginale incremento di mese in mese rispetto a luglio 2021.
    Lieve miglioramento – sempre secondo Iata – nella domanda di viaggi internazionali che in agosto hanno fatto segnare un -69% (sempre rispetto allo stesso mese del 2019) con un calo più contenuto rispetto al luglio scorso quando la diminuzione aveva toccato il -73%. 

    Una survey  di American Express su un totale di 2mila viaggiatori, indica come il 76% dei consumatori preferisce spendere in viaggi legati al benessere,  il 68% intenderebbe pianificarli con focus specifico sul benessere mentale,  il 60% degli intervistati sta attualmente sognando di pianificare un viaggio incentrato tutto sul benessere, con il 41% che esprime invece interesse a prenotare un hotel con attività di wellness e il 38% che per una prossima partenza all’insegna del benessere vuole visitare un resort.

    A causa della diffusione della variante Delta secondo GlobalData il sentiment delle compagnie aeree è in calo, stimato dell’1% nel terzo trimestre del 2021 rispetto al secondo trimestre del 2021, con negatività osservata attorno alla parola chiave “Capacità”.La piattaforma Filing Analytics di GlobalData mostra che i sentimenti delle compagnie aeree sono aumentati nella seconda metà del 2020 a motivo dell’ottimismo riguardo alle vaccinazioni e del rallentamento dei casi di Covid-19  interrotto però dalla notizia che la variante Delta era in aumento.

    Pitchup.com, piattaforma con 333mila utenti  di instant booking in Italia specializzata in soggiorni in campeggi e villaggi turistici, da giugno ad agosto ha registrato un incremento delle prenotazioni di vacanze outdoor in Italia pari al 70% in più rispetto allo stesso periodo del 2020.
    L’Italia rimane ancora in cima ai desideri di viaggio degli utenti, particolarmente attratti dalla Toscana (con il 23% delle preferenze), dal Veneto (scelta dal 16% degli utenti) e dalla Lombardia (15%).

    Pitchup.com, piattaforma con 333mila utenti  di instant booking in Italia specializzata in soggiorni in campeggi e villaggi turistici, da giugno ad agosto ha registrato un incremento delle prenotazioni di vacanze outdoor in Italia pari al 70% in più rispetto allo stesso periodo del 2020.
    L’Italia rimane ancora in cima ai desideri di viaggio degli utenti, particolarmente attratti dalla Toscana (con il 23% delle preferenze), dal Veneto (scelta dal 16% degli utenti) e dalla Lombardia (15%).

    Secondo un’analisi della Banca d’Italia le moratorie e i prestiti garantiti dallo Stato hanno sostenuto le aziende italiane del settore turismo che sino ad ora non hanno ancora subito i riflessi del pesante ribasso dovuto al Covid per una consistente mancanza delle presenze straniere, ma ora che il comparto è ripartito si profilano dei rischi di sovraindebitamento. Le imprese turistiche hanno fronteggiato il maggiore fabbisogno di liquidità che ne è derivato facendo ampio ricorso ai finanziamenti erogati da banche e società finanziarie; il ricorso alle moratorie e alle garanzie previste dagli interventi pubblici è stato più intenso rispetto agli altri settori in tutte le aree del Paese.

    E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 28.10.2021 il decreto 10 agosto 2021 “Adozione dei programmi di esame per il conseguimento delle patenti nautiche di categoria A, B e C e modalità di svolgimento delle prove”. Il nuovo esame presentato al Salone Nautico di Genova finalmente si rinnova, accogliendo le richieste avanzate da Confindustria Nautica. Semplificazione delle parti nozionistiche e mnemoniche a favore di una maggiore attenzione a sicurezza e navigazione pratica gli obiettivi raggiunti.“Questo è un ulteriore tassello dello svecchiamento del nostro corpo normativo che portiamo avanti senza sosta da ormai quattro anni e iniziato con la revisione del Codice della nautica”, dichiara il Presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi. “Adesso ci aspettiamo - e chiediamo al Ministro Giovannini - una rapida adozione del Regolamento di attuazione del Codice che sappia accogliere le esigenze di competitività delle imprese, del sistema Italia e le esigenze di semplificazione per l’utenza”.

    Viaggiare in modo sicuro, inclusivo e sostenibile. Sono queste le istanze della campagna “Vaicolbus” di promozione della mobilità in autobus ideata da Anav, l’associazione di Confindustria che rappresenta le imprese di trasporto con autobus impegnate nei servizi del trasporto pubblico locale, scolastico, commerciale e turistico. L’iniziativa nasce con l’intento di assecondare l’obiettivo del PNRR di spostare verso la mobilità “dolce” il 10% della attuale mobilità privata motorizzata e quindi di promuovere la mobilità collettiva e sottolineare quanto il trasporto con autobus sia «sicuro e inclusivo», ricorda Giuseppe Vinella, presidente Anav, «ma anche un importante strumento di sostenibilità a tutto tondo. Considerata la capienza e i coefficienti di riempimento medi, il bus è infatti il mezzo di trasporto con la minor impronta ambientale»

    Servono conducenti professionali nel trasporto passeggeri su strada, la loro carenza ha assunto dimensioni e cifre allarmanti non più trascurabili in tutto il contesto europeo. Una situazione resa ancora più difficile dal grave impatto determinato dalla pandemia e dalle conseguenti inevitabili misure di contenimento. Per questo stimiamo un contributo di 400 mila euro nel triennio per il settore, a fronte di circa 15.000 assunzioni”. Questo il messaggio del presidente Anav/Confindustria, Giuseppe Vinella, ai ministri Giovannini e Orlando.“E’ lampante – prosegue Vinella - la difficoltà delle imprese del settore del trasporto di passeggeri con autobus di reperire conducenti professionali e il costante incremento del fenomeno dell’invecchiamento dell’organico già presente nelle aziende, pari a circa 100.000 unità, rende impossibile la sostituzione delle figure professionali.

    Molto bene la firma del Ministro Garavaglia al Decreto che disciplina la banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati agli affitti brevi – dichiara Maria Carmela Colaiacovo, Presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi.  Uno strumento che chiedevamo da molto tempo, che arriva in un momento particolare dove aver cura dei turisti si traduce anche nel fornire loro indicazioni chiare e trasparenti. Un elemento indispensabile per individuare soluzioni rispondenti alle reali esigenze dei viaggiatori soprattutto in risposta alla domanda internazionale.Non solo lotta all’evasione e concorrenza sleale, adottare la banca dati unica consentirà di fotografare quei fenomeni che in passato, in assenza di controlli, hanno provocato lo svuotamento delle città con la conseguente perdita di attrattività tipica locale.