Menu
  • Touring Club Italiano

    Il Touring Club Italiano ha presentato nel corso della BIT 2012 due destinazioni top della collana delle 'Guide verdi' in versione App per iPhone e iPad: quella dell' Alto Adige/Südtirol e della Puglia cui seguiranno, nell'arco di 15 giorni, quelle di Firenze, Milano, Napoli, Roma, Torino, Sicilia, Toscana e Londra.

    Lo stand Touring si trova nel padiglione 3 Italy, con le coordinate F1-F5/G2-G6. È facilmente riconoscibile grazie a innovative scelte grafiche e di layout comunicativo messe a punto per il Tci dalla società Progetti Nuovi e in particolare dal direttore creativo Annamaria Testa e dall'art director Letizia Trulli.

    Il Touring Club Italiano, in collaborazione con Federturismo Confindustria, ha lanciato il catalogo di viaggi d'istruzione "Lezioni di Expo 2015". Il progetto si compone di otto itinerari alla scoperta dell'Italia, delle sue tradizioni alimentari e agroindustriali. Saranno viaggi di 3-4 giorni per conoscere i profumi del Piemonte, i luoghi manzoniani della Lombardia, passando per il Varesotto, Parma, l'Umbria, l'Etruria meridionale, la Campania e la Sicilia.

    turismonitor2012

    touringinviaggioE' nata "Touring in viaggio", l'applicazione del Touring Club Italiano che permette di accedere da smartphone a una gamma di servizi ed informazioni legate ai viaggi e al turismo. Con l'applicazione è possibile avere informazioni in tempo reale su tutte le strutture convenzionate con il Touring Club Italiano (ristoranti, alberghi, musei, teatri).

    Venerdì 18 febbraio, presso la Sala ARIES Centro Congressi Stella Polare/Centro Servizi, al piano terra,  si terranno una serie di incontro organizzati dal Touring in occasione della Bit - Borsa internazionale del turismo.

    PROGRAMMA

    Ore 10.30
    Convegno
    LA SCUOLA IN VIAGGIO
    Scelte di qualità per il turismo scolastico

    Ore 12.00
    Tavola rotonda
    OLTRE IL MUSEO
    Nuove idee per il turismo culturale italiano

    Ore 14.30
    Presentazione
    IL VIAGGIO SECONDO IL TOURING
    Conoscere e scoprire il mondo e la sua storia, in modo consapevole e rispettoso.
    I Viaggi del Club 2011

    Agli eventi si può assistere liberamente anche senza accedere allo spazio espositivo Bit.

    Il Touring Club Italiano è alla Bit anche in ITALY – Pad. 3P/1 Stand F49 –G50 – Fiera Rho-Pero.

     

    Il 22 ottobre il Centro studi del Touring Club Italiano ha presentato TurisMonitor 2011. Secondo lo studio, nel 2009 il numero di arrivi internazionali a livello mondiale è stato di 880 milioni, -4,2% rispetto all’anno precedente. A risentire maggiormente di questa flessione, dovuta in gran parte alla crisi economica globale, è stata l’Europa, dove si concentra, comunque, il 50% dei flussi turistici mondiali. La Francia è, secondo la classifica 2009 dei 10 Paesi più visitati, la destinazione preferita (74,2 milioni di arrivi) seguita da Stati Uniti (54,9 milioni) e Spagna (52,2 milioni).

    Il 7 luglio Franco Iseppi è stato eletto presidente del Touring Club Italiano. Iseppi è entrato a far parte del Consiglio direttivo del Tci nel 2007 e dal 2008 ha ricoperto la carica di vicepresidente. Dal 2000 è, inoltre, socio fondatore e coordinatore scientifico della Fondazione Italiana Buon Ricordo, emanazione del Tci. Iseppi insegna Teorie e Tecniche di comunicazione dei media nella Facoltà di Ingegneria del Cinema e dei Media del Politecnico di Torino. Produttore, curatore e ideatore di numerosi programmi televisivi, ha ricoperto vari incarichi dirigenziali in Rai.

    (Per maggiori informazioni: www.touringclub.it)

    Secondo l'ultimo monitoraggio dell'Osservatorio sul Turismo Scolastico del Touring Club Italiano il comparto genera un fatturato di circa 370 milioni di euro e riguarda 1,3 milioni di studenti. I viaggi di studio si concentrano, per l'80% dei casi, tra marzo e aprile e tra le motivazioni spiccano quelle storico-artistiche (90% dei casi) e lo studio delle culture straniere (44%). Poche le gite scolastiche legate alla natura (13%), all'archeologia (11%), alla scienza (7%) e allo sport (2,4%). La struttura ricettiva preferita è l'hotel (87,4%) mentre il mezzo di trasporto privilegiato è il bus (61,6%). Il costo medio del viaggio è di 290 euro, si spendono 195 euro per una  destinazione italiana, 348 euro per una meta estera. Sebbene siano ancora i docenti, nel 78,8% dei casi, a decidere la destinazione, crescono le proposte degli studenti che salgono al 20%.

    (Per maggiori informazioni: www.touringclubitaliano.it)

    Il Touring Club Italiano ha firmato con Hertz un accordo, valido fino al 2014, per agevolare i viaggi degli italiani in Italia e all’estero. Con questa collaborazione i soci Touring potranno beneficiare di sconti sul noleggio auto in Italia e all’estero e sul noleggio furgoni, di agevolazioni per l’acquisto dell’usato e dell’iscrizione a Hertz #1 Club Gold .