Il 15 e il 16 marzo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Tor Vergata si è svolto il Convegno "Premiare il lavoro competente nel turismo e nell'ospitalità", organizzato dall'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, da SISTUR, la Società italiana di Scienze del Turismo, e da Progest. Obiettivo dell'incontro è stato promuovere la collaborazione tra operatori, esperti e giovani per mettere al centro dell'attenzione collettiva le risorse umane e per incrementare la competitività del settore. I lavori del 16 marzo sono stati introdotti dal Presidente dell'EBIT, Emilio Fargnoli.

Sono intervenuti, tra gli altri, sul tema "La formazione in azienda" Palmiro Noschese, Direttore generale Sol Melià, Paola Iemmallo, Direttore HR Hotel Principe di Savoia di Milano, Dionisio Capuano, esperto in formazione professionale del TUCEP Umbria. Sulle competenze turistiche nella gestione delle terme è intervenuto Aldo Li Castri di Federterme, il quale ha sottolineato il nuovo ruolo delle terme sul territorio e l'attenzione rivolta dalle Imprese termali e dai Comuni ai bisogni del territorio e degli ospiti oltre che dei cittadini. A tal proposito ha illustrato l'iniziativa "Terme aperte", avviata nel 2009, per far conoscere meglio le risorse termali del territorio con visite ed eventi gratuiti, promossi dalle terme stesse, con costi a loro carico, alla presenza e con l'assistenza del personale delle terme. Sullo stesso tema è intervenuto Carmelo Randello, Responsabile HR delle Terme di Saturnia, che ha ribadito l'importanza del ruolo delle risorse umane e della loro formazione per l'offerta di itinerari di benessere termale e golf.

(Per maggiori informazioni: lavoroturismotorvergata@gmail.com)